Lo rivela uno studio condotto dalla Oxford University, riportato sul sito di Vanity fair,secondo cui abitare vicino a un pub fa bene alla salute. Perché uscire di casa, fare due passi, entrare nel locale di fiducia e prendersi una pinta aiuta a migliorare la qualità della vita. Ecco sei motivi per cui potete berla.

Libido e menopausa – I fitoestrogeni del luppolo aiutano a ridurre i sintomi della menopausa come le vampate di calore e l’abbassamento della libido. Inoltre, riequilibra gli ormoni in caso di sindrome da ovaio policistico, endometriosi e perimenopausa.

Idratazione – Le caratteristiche della birra la rendono una buona bevanda per reintegrare i liquidi e i sali minerali persi durante lo sforzo fisico: aminoacidi, minerali, vitamine del gruppo B e antiossidanti.

Prevenzione delle malattie – La birra potrebbe aiutare a prevenire l’Alzheimer perché questa malattia è stata associata ad alti livelli di allumino che il silicio contenuto nella birra potrebbe compensare. Inoltre fa bene al cuore perché migliora la flessibilità delle arterie. La birra è utile per prevenire il diabete.

Antiossidanti – Contiene antiossidanti naturali grazie al malto (orzo) e al luppolo che sono assorbiti più velocemente rispetto a quelli degli alimenti solidi.

Vitamine – Un bicchiere di birra contiene fosforo, iodio, magnesio, potassio e calcio. Il suo consumo quindi aiuta a proteggere la densità minerale delle ossa. La birra non pastorizzata ha i maggiori vantaggi per la salute perché contiene grandi quantità di Vitamina B12 fondamentale per il sistema nervoso.

Linea – Contenendo relativamente pochi zuccheri, la birra non fa ingrassare: Spiega il dottor Domenig che “bere birra aumenta la produzione di bile che aiuta a digerire i cibi grassi. Inoltre, è una fonte di fibre e queste diminuiscono la fame”. E’ ovvio che se beviamo 4 litri di birra al giorno, i “pochi” zuccheri diventano un numero rilevante.

 

fonte: liberoquotidiano.it